Betting Exchange Cos’è e Come Funziona

betting exchange

Il betting exchange è una pratica sempre più diffusa tra chi si dedica alle scommesse sportive: nel nostro Paese è indicato anche come punta e banca, e prevede che gli scommettitori possano vestire i panni del banco.

In particolare, si può decidere di scommettere contro altri scommettitori: è sufficiente trovare una piattaforma che permetta di praticare il betting exchange per poi mettersi al lavoro, tenendo conto del fatto che in caso di vincita ci sarà una leggera commissione – di solito non superiore al 5% – che sarà applicata dalla piattaforma stessa.

Con il betting exchange, in poche parole, gli utenti hanno la possibilità di decidere se puntare o se bancare, a seconda delle proprie preferenze.

I vantaggi che vengono offerti da questa opportunità sono molteplici, e non solo perché i giocatori possono usufruire di un controllo maggiore delle proprie scommesse: tra gli altri pregi, infatti, si segnalano le quote sulle scommesse singole, che sono più elevate rispetto alla media.

Per di più, si può guadagnare anche prima dell’inizio degli eventi; le scommesse, inoltre, possono essere chiuse in anticipo, una chance da sfruttare non solo nel caso in cui si voglia ottenere un guadagno, ma anche nell’eventualità in cui si abbia a che fare con una perdita, da limitare per quanto possibile.

Chiaramente, chi decide di fare da banco deve assumere una prospettiva opposta rispetto a quella che ha di solito: deve, cioè, indurre gli scommettitori a piazzare una puntata su un evento che probabilmente non accadrà.

Per decidere quanto si vuole vincere, non bisogna fare calcoli complicati: è la stessa piattaforma a cui ci si affida a fornire tutti i dati in proposito e a indicare le cifre a cui far riferimento. Per il betting exchange non servono competenze di statistica, ma solo fortuna e abilità.

Scopri la fantastica guida Betting Exchange offerta da ProfessioneScommesse.it ! Troverai tutto quello che ti serve sapere per iniziare a scommettere nel modo giusto.

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *