I criteri per scommettere sui cavalli

Scommettere sui cavalli per i principianti non è facile come sembra date le tantissime variabili che possono influenzare gli eventi. Vediamo insieme gli step principali per diventare dei bravi scommettitori.

Iniziare a scommettere

Come abbiamo detto le corse di cavalli possono essere influenzate da diversi elementi come:

  • Il meteo
  • Il tracciato della corsa
  • Valutazione della corsa (se è piatta o a ostacoli.)
  • Il tipo di corsa (trotto, galoppo, trotto montato)
  • Età del cavallo, condizioni fisiche
  • Fantino
  • Risultati delle gare precedenti

Dopo aver valutato questi parametri si può decidere su quale cavallo puntare. Inoltre possono influenzare anche il sito dove iscriversi così da ricevere bonus che v’inciterà a puntare. In Italia la Snai è sicuramente è il miglio bookmaker nel campo dell’ippica.

Tipi di scommesse

Le tre scommesse principali sono Quintè+, Quartè+ e Tris.

La Quintè+ è la scommessa più popolare, richiede dimestichezza nel mondo delle corse ippiche. Bisogna come prima cosa valutare storia della corsa, allenatori, fantini e statistiche. Per scommettere bisogna scegliere cinque cavalli che hanno buone possibilità di vincere. Potrete vincere anche se riuscite a indovinare i primi quattro cavalli, quattro cavalli dei primi cinque o i tre classificati al podio. Vincere questa scommessa vi poterà un montepremi milionario. Il minimo importo da scommettere è di 2€.

La Quartè+ è disputata una volta il giorno e consiste nel pronosticare i primi quatti cavalli vincenti in ordine vincente oppure no. È ideale per i professionisti. Procura diversi vantaggi quali bonus offerti dai bookmaker se indovinate i primi tre cavalli e il ricevimento di un surplus regionale.

Il Tris è la scommessa più comune. Come indica il nome si tratta di indovinare i primi tre cavalli al podio. Soldi minimi da puntare 1€.

Sistemi e Handicap

Per equilibrare le quote ippiche, gli organizzatori assegnano ogni volta degli handicap ad alcuni cavalli. Questo svantaggio è assegnato da persone che sanno come stabilirli e come assegnarli. Segue criteri precisi quali: età del cavallo, esperienza del fantino, performance di entrami e tipi di corsa.

Il peso

Per le corse piatte o a ostali ci sono delle esigenze riguardanti il peso quali:

  • un peso tra 46 e 54 kg per 1,55m per le corse piatte
  • fino a 60 kg per 1,60m à 1,70 m per le corse ad ostacoli

La distanza

Come per le corse automobilistiche anche quelle ippiche hanno delle linee di partenza sulle quali si posizionano i cavalli. Le diverse postazioni danno un netto vantaggio o svantaggio che va sicuramente tenuto in considerazione.

Top Bookmakers per le Scommesse sull’ippica: 1xbet Scommesse Ippiche

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *